Voglia di fragole.

E’ tempo di fragole, e si vede! Non c’è fruttivendolo o bancarella al mercato che non offra  cestini profumati ed invitanti.  Questi frutti sono forse i più popolari, ne esistono di moltissime varietà,  ma sono tutti caratterizzati dalla forma a cuore. Diffusa in numerose parti del mondo, quella che ha dato origine ai frutti che conosciamo adesso viene dal Perù. Le fragole sono ricchissime di vitamine e preziosi minerali:

Vitamine C e K: la prima, famosissimo antiossidante e la seconda previene le emorragie.

Manganese: oligoelemento assolutamente necessario anche se in bassissime quantità. Assicura infatti una corretta assimilazione delle vitamine del gruppo B, ed è fondamentale per la trasmissione degli impulsi nervosi nei muscoli ( si trova anche nel germe di grano, avena, fagioli e piselli – il latte è poverissimo di questo elemento!!)

Acido folico: importantissimo per le future mamme. Assicura il corretto sviluppo embrionale  prevenendo la spina bifida e le malformazioni fetali.

Biotina: fondamentale per la pelle e la salute di capelli e unghie.

Sono rimineralizzanti, antibatteriche, depurative, toniche e rinfrescanti : ovviamente se mangiate senza panna o zucchero bianco ma così, naturali, sono ancora più sane! Molto spesso sono però associate a reazioni allergiche, e chi soffre di calcoli renali dovrebbe limitarne l’uso perché sono ricche in ossalati.

Qualche consiglio per scegliere bene:  comprate fragole biologiche. Preferite quelle rosse poiché le fragole non maturano dopo essere state raccolte. Mangiatele subito perché come tutti i frutti rossi si deteriorano facilmente.

Ora ci mettiamo ai fornelli per preparare la merenda. Abbiamo scelto questa ricetta apportando qualche modifica per renderla più leggera: sostituite la farina bianca con farina di riso integrale, invece del latte vaccino preferite del latte vegetale!

http://www.cucina-naturale.it/ricette/dettaglio/crespelle_di_segale_con_ripieno_alle_fragole_e_limone

Buona salute.

Annunci