iApple.

Da brava blogger ho dovuto, più o meno forzatamente, adattarmi alle nuove tecnologie, ivi incluso un fantastico smartphone di cui non capisco assolutamente niente. Ma la buona volontà ce l’ho messa, ho pure guardato un blog di un super fanatico per riuscire a capire come destreggiarmi fra App, sincronizzazioni varie, ed altre amenità. Assolutamente niente da dire su tali gioiellini tecnologici che risolvono la vita alle persone ( solo a quelli che li sanno usare), però, i miei cari vecchi libri non sono così complicati da consultare. E a proposito di Apple varie, vorrei parlare di quelle che mi si addicono di più: quelle da mangiare!

E’ ancora un po’ prestino ma tra poco inizierà la stagione: dolci, pungenti, amare,croccanti, gialle, rosse o verdi, per tutti i gusti e per tutti i piatti! Simbolo del peccato originale, e della malignità della strega di Biancaneve, le proprietà della mela sono davvero sorprendenti: ricca di fibre, vitamina C e  potassio soprattutto nella buccia ne fanno un alleato in vista dell’inverno e una merenda sana (ovviamente devono essere biologiche, rischiate altrimenti di mangiare più pesticidi che vitamine), ma soprattutto sono indicate a chi si sente un po’ debole di cuore.

…one Apple a day, keeps the doctor away…

Merenda light.

Sfogliando le riviste di moda ogni tanto capita di trovare qualche ricettina gustosa e facile: divertitevi a reinventarle come facciamo noi!

400 g di ricotta

½ bicchiere di latte vegetale ( quello di riso è naturalmente dolce) invece del latte vaccino

10 foglie di menta fresca

½ cucchiaino di cannella in polvere

1 cucchiaio di zucchero integrale invece dello zucchero bianco

scorza di mezzo limone biologico

Portate a bollore il latte con lo zucchero, la cannella e le foglie di menta tritate. Spegnete  e lasciate raffreddare. Pulite le fragole e tagliatele a pezzi e mettetele in frigorifero. Unite alla ricotta la scorza di limone e lentamente aggiungete anche il latte, lavorando il composto con la frusta elettrica in modo da ottenere una crema  spumosa. Servite con le fragole e delle foglie di menta intere. Questa merenda è buonissima anche con le pesche e perché no, anche con i frutti di bosco!

Buona salute.

Frittella di Banana

Dose per una persona golosa:

1 banana matura

2 cucchiai di farina integrale

1 pizzico di cremortartaro

3 /4 cucchiai di latte vegetale ( riso, soia al naturale o aromatizzati alla vaniglia)

Schiacciate la banana con una forchetta, aggiungete la farina, il cremortartaro e il latte fino ad ottenere un composto cremoso, ma non troppo liquido. In una padella antiaderente fate sciogliere un pochino di margarina vegetale o se volete fare una merenda light prendete dello scottex imbevuto di olio di mais e passatelo sul fondo. Fate cuocere a fuoco basso come fosse una frittata stendendo con un cucchiaio il composto per renderlo uniforme. Cuocete anche l’altro lato e la merenda è pronta!

Questa ricetta è senza zucchero perché il sapore della banana rende questo preparato naturalmente dolce, ma per darle ancora più gusto potete aggiungere  granella di noci, cacao in polvere o ancora meglio spalmare sopra … LA NUTELLA! (anche se c’è il latte, la Nutella è sempre la Nutella…se mangiata ogni tanto fa bene soprattutto all’umore)

E’ una merenda semplice, leggera e genuina!

Buona salute a tutti!