iApple.

Da brava blogger ho dovuto, più o meno forzatamente, adattarmi alle nuove tecnologie, ivi incluso un fantastico smartphone di cui non capisco assolutamente niente. Ma la buona volontà ce l’ho messa, ho pure guardato un blog di un super fanatico per riuscire a capire come destreggiarmi fra App, sincronizzazioni varie, ed altre amenità. Assolutamente niente da dire su tali gioiellini tecnologici che risolvono la vita alle persone ( solo a quelli che li sanno usare), però, i miei cari vecchi libri non sono così complicati da consultare. E a proposito di Apple varie, vorrei parlare di quelle che mi si addicono di più: quelle da mangiare!

E’ ancora un po’ prestino ma tra poco inizierà la stagione: dolci, pungenti, amare,croccanti, gialle, rosse o verdi, per tutti i gusti e per tutti i piatti! Simbolo del peccato originale, e della malignità della strega di Biancaneve, le proprietà della mela sono davvero sorprendenti: ricca di fibre, vitamina C e  potassio soprattutto nella buccia ne fanno un alleato in vista dell’inverno e una merenda sana (ovviamente devono essere biologiche, rischiate altrimenti di mangiare più pesticidi che vitamine), ma soprattutto sono indicate a chi si sente un po’ debole di cuore.

…one Apple a day, keeps the doctor away…

Annunci

Sindrome da rientro.

Reduce da una rilassante settimana di mare, ripresi i soliti ritmi lavorativi, vedo già la mia abbronzatura impallidire  e sono già nell’ottica che l’estate sta per finire: devo provvedere! Suggerisco un duplice rimedio con un solo ingrediente: l’olivello spinoso.

L’olio di olivello è perfetto per mantenere l’abbronzatura, rende la pelle morbida e luminosa, soprattutto se applicato dopo la doccia.

Il succo di olivello, invece, ricco di vitamina C, da un sostegno alle difese immunitarie per fronteggiare l’inverno.

Buon rientro a tutti.